Abilita la dignità: sistemi, spazi ed eventi accessibili

Ear readers, press play to listen to this page in the selected language.

Molti di questi eventi escludono la disabilità dalle «dichiarazioni sulla diversità» e inoltre non tengono conto delle persone disabili che potrebbero voler partecipare. Abbiamo molto in gioco nei prossimi anni e siamo ansiosi di unirci ai nostri concittadini. Siamo anche stanchi di chiedere ripetutamente agli eventi di mettere in primo piano l'accessibilità, piuttosto che considerarla un aspetto secondario, o aspettarci che entriamo e rimuoviamo il loro inaccessibile.Una vera organizzazione inclusiva dovrebbe includere almeno: incorporare la disabilità nei propri valori o nelle dichiarazioni d'azione; avere persone disabili nel comitato organizzatore o nel consiglio di amministrazione; rendere l'accessibilità una priorità sin dal primo giorno e ascoltare il feedback delle persone disabili.Come rendere i tuoi eventi di giustizia sociale accessibili alla comunità dei disabili: una lista di controllo - Rooted in Rights

✊ Abilita la dignità

È sempre affascinante vedere alcune persone che cercano di prendere in giro coloro che cercano di trovare dignità in tutto questo. La società ha bisogno di riabilitare la dignità, vero? Perché, senza di essa, quasi ogni singola persona finirà la propria vita nell'umiliazione e nel caos. È così importante avere ragione. Ann Memmott

Sommario ✊ Enable Dignity 👏🧷🎁 Stimpunks Presents 🧠🌍 Mondi percettivi e traumi sensoriali 🌈🤲 Cose rapide e a basso costo per fare la differenza per le persone autistiche 🌈♿️🎪 Come rendere i tuoi eventi accessibili alla comunità dei disabili 🕸 Accessibilità del sito web 🚪 Creazione di un piano di accesso 📕 Realizzare il tuo evento Politiche Adatto ai disabili 🌏🏗 Design universale 🧱 Accessibilità fisica 🚪 Porte/ingressi 📍 Aree circostantiPosti a sedere 🛞 Trasporti 🏨 Pernottamento per conferenze 🎧 Accessibilità sensoriale 🧠 Accessibilità cognitiva Accessibilità cognitiva Orari dettagliati Pacchetti informativi (per conferenze notturne) 5:Cognitivo 📆 ℹ️ 🧠🎪 Accessibilità presso la sede ✅ Access Survey ☑ Altre liste di controllo sull'accessibilitàNeuroception e carico sensoriale: le nostre esperienze sensoriali complesse

👏🧷🎁 Stimpunks presenta

Di tanto in tanto aiutiamo a organizzare eventi per la nostra comunità.

Di seguito sono raccolte le risorse e le liste di controllo che utilizziamo per contribuire a rendere i luoghi e gli eventi più accessibili.

Ma prima, impariamo a conoscere i mondi percettivi.

🧠🌍 Mondi percettivi e traumi sensoriali

Comprendere il mondo sensoriale e percettivo delle persone autistiche è fondamentale per comprendere l'autismo.

Considerare e soddisfare le esigenze sensoriali delle persone autistiche negli alloggi | Associazione del governo locale

Un cervello umano, visto dall'alto, ha su di sé le sagome verdi dei continenti terrestri

Comprendere il mondo sensoriale e percettivo delle persone autistiche è fondamentale per comprendere l'autismo.

Ognuno ha otto sistemi di rilevamento: i primi cinque sono la vista, l'udito, l'olfatto, il tatto e il gusto familiari. Questi cinque ci forniscono informazioni sul mondo esterno al nostro corpo. Tre sistemi di rilevamento interni ci forniscono informazioni dall'interno del nostro corpo: il nostro sistema vestibolare (che coordina il movimento con l'equilibrio), la propriocezione (consapevolezza della posizione e del movimento del corpo) e l'interocezione (conoscenza del nostro stato interno, compresi sentimenti, temperatura, dolore, fame e sete). Sebbene non tutti i sensi esterni siano ugualmente influenzati dall'ambiente fisico, li consideriamo tutti, poiché insieme si aggiungono al «carico sensoriale» che molte persone autistiche spesso sperimentano. Qualsiasi input sensoriale deve essere elaborato e può ridurre la capacità di gestire ed elaborare altre cose.

Poiché molte persone autistiche elaborano una cosa alla volta, la stimolazione sensoriale può accumularsi. Man mano che le autostrade cerebrali si congestionano, ci sono ripercussioni su tutta la rete neurale. Questo può portare a mal di testa, nausea e alla risposta di lotta e fuga, questo è ciò che causa molti crolli e arresti.

Considerare e soddisfare le esigenze sensoriali delle persone autistiche negli alloggi | Associazione del governo locale

Immagina di non avere altra scelta che ingrandire la vita.Modalità di difesa perpetua: l'onda silenziosa

Una delle scoperte più importanti è che la maggior parte delle persone autistiche presenta differenze sensoriali significative, rispetto alla maggior parte delle persone non autistiche. I cervelli autistici raccolgono grandi quantità di informazioni dal mondo e molti hanno notevoli punti di forza, tra cui la capacità di rilevare i cambiamenti che gli altri sfuggono, grande dedizione e onestà e un profondo senso di giustizia sociale. Ma poiché così tanti sono stati collocati in un mondo in cui sono sopraffatti da motivi, colori, suoni, odori, consistenza e gusto, questi punti di forza non hanno avuto la possibilità di essere dimostrati. Al contrario, sono immersi in una crisi sensoriale perpetua, che porta a una manifestazione di comportamenti estremi, un crollo o a uno stato estremo di interruzione fisica e comunicativa, uno spegnimento. Se a ciò aggiungiamo i malintesi derivanti dalla comunicazione sociale tra di noi, diventa più facile vedere come siano state perse opportunità per migliorare la vita autistica.

Se vogliamo davvero consentire la prosperità nella vita autistica, dobbiamo prendere sul serio le esigenze sensoriali delle persone autistiche, in ogni contesto. I vantaggi di questo vanno ben oltre le comunità autistiche; ciò che aiuta le persone autistiche spesso aiuta anche tutti gli altri.

Considerare e soddisfare le esigenze sensoriali delle persone autistiche negli alloggi | Associazione del governo locale

Una persona che sta esplodendo con scintille dall'interno verso l'esterno tiene un trapano a batteria vicino alla tempia, che a sua volta produce scintille. Sovraccarico sensoriale di Alexis Quinn

«I modelli sono un vero problema per me. Vengo assorbito da loro: prendono tutta la mia attenzione ed è davvero angosciante. Quando sono sovraccarico, i suoni e le immagini possono diventare troppo intensi. La mia capacità di gestione varia a seconda di quanto sono sovraccarico. Quando sono sovraccarico, non riesco a gestire il disordine visivo, le cose sui camini e sui muri, i fuochi aperti, i tappeti decorati o gli orologi che ticchettano. Sono tutte cose che sembrerebbero buone in una bella giornata ma diventerebbero troppe. "» Ho un'enorme sensibilità sensoriale. Soprattutto per la luce e il suono. La mia sensibilità varia a seconda di quanto sono sovraccarico. Se non sono sovraccarico, posso tollerare molto di più». A sostegno della fioritura autistica a casa e oltre - L'opera d'arte di Alexis Quinn - NDTi

Sto raccontando la mia storia a nome delle migliaia di persone con autismo e/o difficoltà di apprendimento detenute in modo inappropriato negli ospedali...

Non reagisco bene in ospedale, quindi stavo nuotando e camminando.

Lo stimolo mi fa bene e ha contrastato l'ambiente sensoriale frenetico e caotico dell'ospedale.

Sovraccarico quel giorno, avevo un disperato bisogno di camminare. Il personale, come al solito, era molto occupato. Non volevo disturbarli, ma dovevo farmi uscire da qualcuno. C'erano tre porte tra me e il mondo esterno.

«Unbroken: imparare a vivere oltre la diagnosi» di Alexis Quinn

I diversi modi in cui elaboriamo il mondo che ci circonda possono anche lasciarci affaticati e privi di energia, poiché le persone autistiche hanno una «capacità percettiva più elevata» rispetto alle nostre controparti neurotipiche, il che significa che elaboriamo maggiori volumi di informazioni dal nostro ambiente. Le persone autistiche usano comunemente il concetto di «teoria del cucchiaio» per concettualizzare questa esperienza di avere risorse energetiche limitate. Inizialmente teorizzata nel contesto di una malattia cronica, la teoria del cucchiaio può essere spiegata come qualsiasi compito e attività (piacevole o meno) che richiede un certo numero di «cucchiai». La maggior parte delle persone inizia la giornata con una tale abbondanza di cucchiai da poter fare ciò che desidera e raramente si esauriscono. Noi persone autistiche iniziamo con un numero limitato di cucchiai e quando questi cucchiai sono pericolosamente bassi, dobbiamo fare un passo indietro, riposare, prenderci cura di noi stessi e aspettare che i nostri cucchiai si riforniscano.

Fare di più facendo di meno: ridurre il burnout autistico | Psychology Today

Spiegazione della vita autistica: sensi (iper/iposensibilità)

Sebbene le persone autistiche vivano nello stesso mondo fisico e abbiano a che fare con la stessa «materia prima», il loro mondo percettivo risulta essere sorprendentemente diverso da quello delle persone non autistiche.

Le differenze di percezione portano a un mondo percettivo diverso che viene inevitabilmente interpretato in modo diverso. Dobbiamo essere consapevoli di queste differenze e aiutare gli individui autistici a far fronte a sensibilità dolorose e sviluppare i loro punti di forza («superabilità percettive») che spesso vengono inosservati o ignorati dalle persone non autistiche.

L'incapacità di filtrare le informazioni in primo piano e di base può spiegare sia i punti di forza che i punti deboli della percezione autistica. Da un lato, gli individui autistici sembrano percepire informazioni più accurate e una quantità maggiore di esse. D'altra parte, questa quantità di informazioni non selezionate non può essere elaborata contemporaneamente e può causare un sovraccarico di informazioni. Come lo descrive Donna Williams, le persone autistiche sembrano non avere «setacci» nel cervello per selezionare le informazioni che meritano di essere seguite. Ciò si traduce in un fenomeno paradossale: le informazioni sensoriali vengono ricevute in infiniti dettagli e in modo olistico allo stesso tempo. Questa può essere descritta come «percezione della gestalt», cioè percezione dell'intera scena come un'unica entità con tutti i dettagli percepiti (non elaborati!) contemporaneamente. Potrebbero essere consapevoli delle informazioni che altri sfuggono, ma l'elaborazione di «situazioni olistiche» può essere travolgente.

Problemi sensoriali percettivi nell'autismo e nella sindrome di Asperger: diverse esperienze sensoriali - diversi mondi percettivi

Pertanto, tutte le caratteristiche dell'autismo (disturbi dell'interazione sociale, problemi di linguaggio e comunicazione, funzionamento cognitivo, comportamenti ripetitivi, ecc.) possono essere viste come radicate nel sovraccarico sensoriale sperimentato dagli individui autistici. Gli individui autistici percepiscono, sentono e ricordano troppo. Di fronte a un ambiente bombardante, confuso, sconcertante e spesso doloroso, i bambini autistici si ritirano nel loro mondo chiudendo i loro sistemi sensoriali.

Problemi sensoriali percettivi nell'autismo e nella sindrome di Asperger: diverse esperienze sensoriali - diversi mondi percettivi

Trauma sensoriale è il nome che Autism Wellbeing ha dato a un fenomeno che le persone autistiche descrivono da tempo con le nostre parole e azioni. Gli eventi che sperimentiamo come dannosi fisicamente o emotivamente o pericolosi per la vita potrebbero non essere necessariamente gli eventi estremi tipicamente associati al trauma. Il trauma sensoriale può derivare da attività quotidiane come fare la doccia o fare la spesa. Può verificarsi frequentemente e portarci a trascorrere la vita in uno stato di ipervigilanza. Rispondiamo alle informazioni sensoriali in un modo totalmente proporzionato alla nostra esperienza autentica e vissuta. Tuttavia, le nostre risposte potrebbero essere etichettate erroneamente o fraintese.

L'impatto del trauma sensoriale è significativo. I neonati possono perdere l'apporto dei genitori che regolano e favoriscono la crescita. Lo stress tossico può modificare le aree del cervello coinvolte nell'apprendimento e nella memoria e aumentare la nostra vulnerabilità a una serie di esperienze di salute fisica e mentale con esiti peggiori.

In che modo il trauma sensoriale influisce sul modo in cui cresciamo, sviluppiamo

Gli effetti a lungo termine di un'incomprensione o di un'errata etichettatura dei traumi sensoriali possono essere catastrofici. In che modo il trauma sensoriale influisce sul modo in cui cresciamo, sviluppiamo

L'interconnessione tra input sensoriali, emozioni, livello di energia, attività in corso e il modo in cui gestisci tutto ciò che devi fare oltre a far fronte a input sensoriali a volte travolgenti è un'esperienza che molte persone autistiche conoscono. Comprendere quanto il mondo sensoriale possa influire su quanto ti senti ansioso, quanto bene riesci a comunicare, come fare un negozio di alimentari o anche solo entrare in uno spazio è un importante elemento di comprensione da acquisire. Senza questa comprensione, dal punto di vista delle persone autistiche, molti potrebbero non capire quanto possa essere onnicomprensivo l'ambiente sensoriale per alcuni e per altri è un modo di interagire che rilascia ansia e tensione. L'interazione con il mondo sensoriale attraverso comportamenti di ricerca sensoriale è fortemente associata allo stimming (comportamento autostimolante che aiuta l'autoregolazione), che è spesso un modo di espressione molto positivo (purché nessuno si faccia male) che può comprendere felicità, ansia, angoscia e molto altro .

Esperienze sensoriali autistiche, secondo le nostre stesse parole — Sarah O'Brien

Considerando l'esperienza sensoriale autistica, stiamo pensando alla vita autistica, all'esperienza quotidiana di vivere come persona autistica. Data la sua implicazione negli atti ordinari della vita quotidiana, è difficile evitare la conclusione che, per molte persone autistiche, il trauma sensoriale è sempre stato presente, nascosto in piena vista.

Trauma sensoriale: autismo, differenza sensoriale ed esperienza quotidiana della paura

La paura è l'emozione principale dell'autismo...

Pensare come fanno gli animali

I miei primi e più potenti ricordi sono sensoriali. Di cose che sembrano caotiche. Di essere terrorizzato dai rumori forti. Di essere terrorizzato da molti cibi. Di non essere stato ascoltato in quelle esperienze e poi di essere considerato problematico per aver lottato per il mio diritto a non essere traumatizzato. Questi sono i miei primi ricordi. I sentimenti di differenza sociale non si sono manifestati se non più tardi. È difficile apprendere abilità sociali funzionali quando devi lottare tutto il tempo per essere ascoltato. Idem, è difficile imparare l'empatia quando non la si vede. E sento che, essendo stato etichettato come affetto da questa triade di deficit, sono in un certo senso ritraumatizzato perché non mi viene ancora riconosciuta la mia comprensione del mondo.

Cosa intendo per autismo: Spectrumy

Ho scritto altrove su quella che chiamo «l'equazione aurea», che è: Autismo + ambiente = risultato.Evitare l'ansia nei bambini autistici di Luke Beardon

🌈🤲 Cose rapide e a basso costo per fare la differenza per le persone autistiche

Il nostro cervello prende troppi dettagli. Ci impegniamo molto per evitare un sovraccarico di situazioni sensoriali o sociali. Non siamo noi a essere imbarazzanti; è una differenza fisica nel cervello.

Accogliere e includere le persone autistiche nelle nostre chiese e comunità

Un anello infinito color arcobaleno su sfondo grigio

Mancano due minuti? Basta leggere questo:

Cose rapide e a basso costo per fare la differenza per le persone autistiche.

Chiedeteci sempre cosa può aiutare. Il nostro cervello prende troppi dettagli. Ci impegniamo molto per evitare un sovraccarico di situazioni sensoriali o sociali. Non siamo noi a essere imbarazzanti; è una differenza fisica nel cervello.

Accogliere e includere le persone autistiche nelle nostre chiese e comunità

Controlla le luci in ogni stanza. Evita le lampadine fluorescenti o compatte, se possibile, poiché sembrano tremolare come una luce stroboscopica, alla vista autistica. Inoltre, cerca di evitare i riflettori luminosi.

Livelli di rumore. Se un evento deve avere molto rumore di fondo e chiacchierare, c'è uno spazio più silenzioso a cui accedere, se è troppo? La conversazione può essere impossibile da ascoltare in mezzo alla folla. Che dire delle macchine asciuga mani rumorose nei bagni? Qualche alternativa come gli asciugamani?

L'edificio. Sappiamo com'è e com'è il layout? Ci sono informazioni su un semplice sito web, magari? Foto?

L'ordine del servizio: istruzioni molto chiare per noi, ad esempio dove sederci, quando stare in piedi e sedersi, cosa dire in ogni momento? O scrivilo o trova qualcuno che stia con noi per dire a bassa voce cosa fare, per favore. (Questo aiuta anche chi è nuovo in chiesa).

Siamo molto letterali e la nostra mente può vedere immagini, non parole. Prova a dire cosa intendi.

Eventi fisici, ad esempio stretta di mano? L'acqua viene spruzzata sulle persone durante una cerimonia? Potremmo trovarlo fisicamente doloroso, poiché molti sono ipersensibili. Ti preghiamo di avvisarci di cosa succederà ed evita il contatto fisico a meno che non venga prima offerto.

Area di sosta: un posto tranquillo dove andare se necessario, per favore. Oppure non preoccuparti se andiamo fuori per un po', dove è sicuro farlo.

Socializzare. Tieni presente che lo troviamo difficile ed estenuante perché non possiamo «vederti» o sentirti così bene, soprattutto in mezzo alla folla. Il nostro linguaggio del corpo può essere diverso dal tuo, e potremmo non stabilire un contatto visivo. Ti prego, non pensare che siamo maleducati. Sedersi accanto a noi per chiacchierare, in un posto più tranquillo, è più facile che guardarci Dicci di «sforzarci di più» per fare amicizia non è utile; la ricerca dimostra che sono le persone non autistiche che tendono a rifiutare la nostra offerta di amicizia, a causa di incomprensioni e miti.

Sii chiaro e preciso. Se dici che farai qualcosa, fallo per favore. Le persone dello spettro autistico saranno ansiose se prometti di aiutare ma non lo fai, o prometti di telefonare a una certa ora e non lo fai. O se usi espressioni come «Tornerò tra cinque minuti» quando intendi «Tornerò qualche tempo nella prossima mezz'ora». Se hai bisogno di modificare gli accordi, faccelo sapere. Si tratta di cercare di mantenere la temperatura e la funzionalità del cervello, non di controllare.

Supporto: trova una persona calma e sensibile che sia pronta a prestare un po' di assistenza se ne abbiamo bisogno.

Fonte: Accoglienza e inclusione delle persone autistiche nelle nostre chiese e comunità

🌈♿️🎪 Come rendere i tuoi eventi accessibili alla comunità dei disabili

Siamo anche stanchi di chiedere ripetutamente agli eventi di mettere in primo piano l'accessibilità, invece di trattarla come un aspetto secondario, o aspettarci che entriamo e ripuliamo il loro inaccessibile pasticcio.

Come rendere i tuoi eventi di giustizia sociale accessibili alla comunità dei disabili: una lista di controllo - Rooted in Rights

Una persona su una sedia a rotelle è in fondo a una grande rampa di scale e guarda verso l'alto mentre le vediamo da dietro.

🕸 Accessibilità sito

Usa un contrasto elevato e valuta la possibilità di utilizzare uno strumento per consentire agli utenti di passare dal buio sulla luce al buio

Non utilizzare animazioni lampeggianti

Usa testo alternativo

Non utilizzare immagini per presentare informazioni testuali

Usa salta navigazione

Offri uno strumento di ingrandimento

Sottotitoli e/o trascrivi contenuti video e audio

Usa un testo descrittivo dei link («trova qui le foto di simpatici animali» anziché «qui»), poiché gli utenti di screenreader possono saltare tra i link e sapere dove conducono

Includi una dichiarazione sull'accessibilità del sito web, come questa dell'organizzazione madre di Rooted in Rights, Disability Rights Washington

Includi le informazioni sull'accessibilità degli eventi in modo ben visibile, con un piano di accesso chiaro e informazioni

Hai bisogno di aiuto? Inizia con WebAIM e Section 508.

Fonte: Come rendere i tuoi eventi di giustizia sociale accessibili alla comunità dei disabili: una lista di controllo - Rooted in Rights

🚪 Creazione di un piano di accesso

Controlla le tue strutture

Negli edifici, cerca: rampe; bagni accessibili per tutti i sessi; porte di larghezza sufficiente per l'ingresso delle sedie a rotelle; posti a sedere ampi; spazi riconfigurabili; luce intensa e uniforme.

Sui percorsi di marcia e parata, cerca: superfici lisce e lisce; posti a sedere sufficienti per le pause di riposo; parcheggio accessibile nelle vicinanze; bagni accessibili per tutti i generi a portata di mano; trasporto terrestre accessibile; copertura in caso di pioggia.

Indica posti a sedere per le persone disabili davanti alla stanza o alla folla e vicino alle uscite, contrassegnando lo spazio in modo che i partecipanti non disabili capiscano che non dovrebbero sedersi lì

Fornisci l'interpretazione del linguaggio dei segni per tutti gli

Fornisci l'accesso alla comunicazione in tempo reale (CART), poiché non tutte le persone con problemi di udito o sordi utilizzano il linguaggio dei segni per comunicare e può fornire un maggiore accesso alle persone con disturbi del processo uditivo

Prendi in considerazione la possibilità di fornire sedie a rotelle o scooter in prestito, possibilmente tramite un fornitore terzo che può assumersi la responsabilità

Valuta l'idea di offrire navette accessibili in sedia a rotelle

Designare un'area di servizio di soccorso per animali

Designa un team di accesso che coordini i problemi di accessibilità durante la pianificazione e fino alla fine dell'evento e fornisci loro pennarelli facilmente riconoscibili come camicie, gilet o cappelli in modo che siano facili da trovare

Sviluppa una politica sugli odori: l'assenza di profumo migliorerà l'accessibilità

Valuta la possibilità di designare uno spazio o una stanza silenziosi

Usa un sistema di indirizzi pubblici (PA)

Assicurati che chiunque stia parlando, compresi i membri del pubblico, utilizzi i microfoni

Prendi in considerazione l'assistenza audio, come i circuiti acustici, per le persone che soffrono di ipoacusia e si affidano a tecnologie assistive come gli apparecchi acustici

Hai bisogno di aiuto? Questa checklist ADA può essere un'ottima risorsa, così come questa guida sulla progettazione di eventi conformi ad ADA; l'Autistic Self Advocacy Network è un buon punto di partenza con politiche di accesso più inclusive.

Fonte: Come rendere i tuoi eventi di giustizia sociale accessibili alla comunità dei disabili: una lista di controllo - Rooted in Rights

📕 Rendere le politiche degli eventi adatte ai disabili

Includi persone disabili nella tua leadership, organizzazione, relatori e relatori programmati, immagini e documentazione

Includi la disabilità nelle tue politiche contro le molestie, la discriminazione e la diversità, riconoscendo la disabilità come categoria sociale e politica

Supponiamo che ci siano persone disabili nella stanza, anche se non sono evidenti, e che siano parti coinvolte nel tuo evento

Includere un orientamento alla disabilità per tutti i volontari e il personale

Includi uno spazio nel modulo di registrazione per consentire alle persone di esprimere le proprie esigenze di accesso

Documenta la tua politica e i tuoi sforzi in materia di accessibilità e

Predisporre un quadro di riferimento per rispondere alle critiche e ai feedback della comunità dei disabili

Sii consapevole della tua lingua:

Evita le parole che usano la disabilità come insulto, come «pazzo» o «isterico»

Evita frasi come «in sedia a rotelle» o «soffre di»

Paga i consulenti in materia di disabilità come faresti con altri professionisti che forniscono servizi

Hai bisogno di aiuto? Ecco alcuni esempi di politiche di accessibilità a cui attingere: SXSW; NOLOSE; politica di accessibilità del sito web della National Conference of State Legislatures; e Convergence.

Fonte: Come rendere i tuoi eventi di giustizia sociale accessibili alla comunità dei disabili: una lista di controllo - Rooted in Rights

🌏🏗 Design universale

La pianificazione accessibile degli eventi include quattro fasi. Questi quattro passaggi sono il design universale, l'accessibilità fisica, l'accessibilità sensoriale e l'accessibilità cognitiva.

Organizzazione di eventi inclusivi: una guida alla pianificazione accessibile degli eventi

La pianificazione accessibile degli eventi include quattro fasi. Questi quattro passaggi sono il design universale, l'accessibilità fisica, l'accessibilità sensoriale e l'accessibilità cognitiva.

Ecco cosa significa ciascuno di questi passaggi:

Organizzazione di eventi inclusivi: una guida alla pianificazione accessibile degli eventi

Il design universale significa che tutti possono partecipare a un evento. L'accessibilità fisica, l'accessibilità sensoriale e l'accessibilità cognitiva devono avvenire affinché tutti possano partecipare.

Accessibilità fisica: lo spazio non presenta problemi per gli utenti su sedia a rotelle e le persone con disabilità visive

Accessibilità sensoriale: l'evento è sicuro per le persone con allergie. Ci sono alloggi per persone non vedenti, sorde o con problemi di udito.

Accessibilità cognitiva: fornisci informazioni chiare sull'evento. Fornisci tutto il materiale in diversi formati e in un linguaggio semplice. Fai sapere alle persone cosa aspettarsi in anticipo.

Accetta e gestisci esigenze di accessibilità diverse dalle tue.

Fonte: Organizzazione di eventi inclusivi: una guida alla pianificazione di eventi accessibili

🧱 Accessibilità fisica

Tutto lo spazio fisico utilizzato per l'evento può essere utilizzato da tutti. Ciò include hotel, ascensori e sale conferenze.

Esempi di accessibilità fisica includono:

🚪 Porte/ingressi

Cartelli in braille che riportano i nomi degli edifici, i numeri delle camere e dove sono accessibili gli ingressi e gli ascensori

Gli ingressi principali sono dotati di rampe accessibili con sedia a rotelle

Pulsanti di ingresso funzionanti per utenti su sedia

Ampie porte e corridoi per utenti su sedia a rotelle

Percorsi liberi all'interno e nei dintorni della sede per non vedenti e utenti su sedia a rotelle

Ascensori accessibili che funzionano

📍 Aree circostanti

Nessuna collina intorno agli edifici per conferenze e ai mezzi di trasporto

Verifica la presenza di rampe sul marciapiede adatte sia agli utenti su sedia a rotelle che alle persone con disabilità visive (vedi immagine a destra)

Ristoranti nelle vicinanze (non più di 5 minuti a piedi)

Meteo: a seconda del luogo, neve e ghiaccio durante l'inverno possono impedire ai partecipanti di partecipare all'evento. Prova a programmare i tuoi eventi in primavera, estate o inizio autunno.

Posti

Tavoli per attività accessibili con sedia a rotelle con spazio per snack, farmaci e materiale per le sessioni

Sedie con schienale alto per persone con problemi di equilibrio

Tutti possono vedere la parte anteriore della stanza

I posti a sedere accessibili devono far parte della configurazione della stanza

Non separare i posti accessibili dal gruppo

I bagni pubblici accessibili con sedia a rotelle devono trovarsi accanto o vicino alle sale per le sessioni di allenamento

🛞 Trasporto

Trasporto accessibile vicino al luogo (non più di cinque minuti a piedi)

Disponi di un elenco di opzioni di trasporto accessibili

Autobus

Taxi

Subway

Società locali di cabulance non di emergenza (aziende che offrono servizi di trasporto accessibili con sedia a rotelle)

🏨 Pernottamento per conferenze

Camere con apriporta automatico ADA

Camere con spazio sufficiente per consentire agli utenti su sedia a rotelle di muoversi comodamente

I bagni dispongono di docce per sedie a rotelle con panca

I letti sono abbastanza alti per un ascensore, ma abbastanza bassi per le persone su sedia a rotelle

Fonte: Organizzazione di eventi inclusivi: una guida alla pianificazione di eventi accessibili

🎧 Accessibilità sensoriale

Esistono due tipi di accessibilità sensoriale:

1. Sono disponibili apparecchi acustici e visivi (a volte si sovrappongono all'accessibilità cognitiva)

2. Un luogo sicuro per persone con allergie e/o sensibilità chimiche e leggere.

Esempi di soluzioni uditive, visive e tattili (senso del tatto)

Descrizioni delle immagini per le presentazioni e i sottotitoli per i video

Dispositivi audio per partecipanti con problemi di udito

Microfoni

Interpretazione CART e ASL

Formati alternativi: braille, digitale, facile lettura (linguaggio semplice con immagini), stampa a caratteri grandi

Esempi di soluzioni per la sensibilità chimica e alla luce

Politiche senza profumo

Nessuna politica sulla fotografia con flash

Applausi ASL (o «flapplausi») invece di applaudire

Cuffie antirumore

Camere prive di sensazioni

Aria condizionata funzionante

Fonte: Organizzazione di eventi inclusivi: una guida alla pianificazione di eventi accessibili

🧠 Accessibilità cognitive

Tutti coloro che partecipano all'evento sanno cosa aspettarsi. Lo sanno tutti:

Di cosa tratta l'evento.

Il programma.

Dove si trova l'evento.

Quali alloggi sono disponibili.

Esempi di accessibilità cognitiva includono:

📆 Pianificazioni dettagliate

Rendi disponibile un programma per il tuo evento sul tuo sito web o tramite e-mail.

Invia gli orari alle persone prima del tuo evento.

Conferenze: invia gli orari che includono gli orari di arrivo e partenza in aeroporto, i nomi delle sessioni di formazione, i nomi dei relatori e le pause ai partecipanti e ai relatori almeno un mese prima dell'evento. Le persone che non utilizzano la posta elettronica ricevono pianificazioni cartacee.

Eventi di un giorno: invia un programma/programma completo entro e non oltre 2 settimane di anticipo.

ℹ️ Pacchetti informativi (per conferenze notturne)

Modulo di alloggio con un elenco di alloggi che le persone possono richiedere

Includi due tipi di pianificazione degli eventi: un programma degli eventi e un programma giornaliero (vedi appendice per esempio)

Includi informazioni sugli spazi silenziosi

Fornisci il nome, l'email e il numero di telefono della persona di contatto principale per l'evento

Fornisci un elenco di negozi di attrezzature mediche locali con costi di noleggio (per prodotti alimentari, ascensori e altri tipi di attrezzature che gli organizzatori di eventi non possono prenotare)

Aggiungi una breve nota sulle aspettative degli addetti all'assistenza

Nota: i pacchetti informativi devono essere inviati ai partecipanti confermati 3-4 mesi prima della conferenza.

🧠🎪 Accessibilità cognitiva presso la sede

Usa targhette per tutti.

Presenta le sessioni in diversi modi. (ad esempio istruzioni scritte e verbali, ausili visivi come fotografie, disegni e grafici)

Pianifica molte pause durante il giorno. Non programmate sessioni che superino un'ora e mezza.

Consenti alle persone di muoversi con calma o ritmo.

Fornisci e spiega i badge di comunicazione a colori.

Assicurati che le presentazioni siano visualizzabili da diverse angolazioni.

Fonte: Organizzazione di eventi inclusivi: una guida alla pianificazione di eventi accessibili

✅ Accedi al sondaggio

Ci piace questo sondaggio ad accesso semplice per valutare le sedi di ATX Go.

Aggiungiamo alcune cose:

Le porte sono tutte di almeno 36"? (32" è il minimo, ma siamo sollevati quando tutte le porte misurano almeno 36").

Esiste una stanza o un'area di fuga sensoriale?

C'è un contatto immediato con l'esterno? Quante porte uscire?

Quali sono i livelli di pressione sonora alla capacità?

Quando sono gli orari di lavoro silenziosi?

Quali sono i livelli di CO2? (Dovremmo iniziare a includere i livelli di CO2 nei sondaggi sugli accessi.)

☑ Altre checklist di accessibilità

Guida accessibile alle conferenze | SIGACCESS

Eventi inclusivi e accoglienti — Crea community WordPress

Accessibilità per WordCamps - codici ryelle

Lista di controllo dell'accessibilità per spazi SFWA - SFWA

Aumentare la diversità alla tua conferenza | ashe dryden

Aumento della neurodiversità nei gruppi di difesa della disabilità e della giustizia sociale

Come rendere le presentazioni e le riunioni accessibili a tutti | Web Accessibility Initiative (WAI) | W3C

Lista di controllo sull'accessibilità dei locali — Crea una community

Neuroception e carico sensoriale: le nostre esperienze sensoriali complesse

Ora che abbiamo esplorato i mondi percettivi, i traumi sensoriali e l'accessibilità pratica, parliamo della progettazione per le complesse esperienze sensoriali di persone neurodivergenti.

Continua con «Neurocezione e carico sensoriale: le nostre esperienze sensoriali complesse»

Navigating Stimpunks

Need financial aid to pay for bills or medical equipment? Visit our guide to requesting aid.

 

Need funds for your art, advocacy, or research? Visit our guide to requesting creator grants.

 

Want to volunteer? Visit our guide to volunteering.

 

Need a table of contents and a guide to our information rich website? Visit our map.