🌈♿️ Aiuto reciproco e apprendimento incentrato sull'uomo per persone neurodivergenti e disabili

Ear readers, press play to listen to this page in the selected language.

Stimpunks è stato creato da e per persone neurodivergenti e disabili. Forniamo aiuto reciproco, opportunità di apprendimento, ricerca incentrata sull'uomo e salari di sussistenza per la nostra comunità. Presumiamo competenza e crediamo nell'autodeterminazione.Noi, Stimpunks

👏🧷⏰ Stimpunks in un minuto (o meno)

La Fondazione Stimpunks sfida l'approccio tipico per aiutare le persone neurodivergenti o disabili. Sappiamo cosa vuol dire convivere con le barriere e cosa significa non adattarsi e dover forgiare la nostra comunità. Stimpunks sa che le persone neurodivergenti e disabili hanno bisogni umani. Offriamo un approccio umano per aiutare la nostra comunità a prosperare.

Attraverso la Fondazione Stimpunks, noi:

Offrire assistenza finanziaria e reciproca;

Assumi i membri della nostra community come consulenti;

Fornire uno spazio di apprendimento progettato per la nostra comunità; e

Sostieni gli sforzi di ricerca aperti della nostra comunità.

Un adulto americano su quattro ha una disabilità. Tuttavia, la nostra comunità riceve solo il 2% delle sovvenzioni statunitensi e solo il 19% di noi è occupato. Non possiamo semplicemente lasciare che sia la verità. Dobbiamo sfidare la norma e cambiare la narrativa sulle persone che sono neurodivergenti o disabili.

La Fondazione Stimpunks cerca di fare proprio questo con i nostri quattro pilastri.

⛑📚 I nostri pilastri 🗂🧰

La Fondazione Stimpunks sponsorizza e impiega creatori neurodivergenti e disabili e amplifica il loro lavoro presso i nostri clienti e in tutta la società. Esistiamo per il sostegno diretto e l'aiuto reciproco di persone neurodivergenti e disabili.

Integriamo l'aiuto reciproco ai creatori con spazi di apprendimento per i creatori. La Fondazione Stimpunks serve persone neurodivergenti e disabili non servite da scuole pubbliche e private. Attraverso l'equità, l'accesso, l'empatia e l'inclusività, costruiamo uno spazio di apprendimento comunitario rispettoso di tutti i tipi di menti corporee.

Perseguiamo un apprendimento basato sulla passione e incentrato sull'uomo compatibile con la neurodiversità e il modello sociale della disabilità. Creiamo percorsi verso l'equità e l'accesso per i nostri studenti. Creiamo uno spazio di pace tra pari a Cavendish e una costruzione di nicchie collaborative in cui possiamo trovare sollievo da un mondo intenso progettato contro di noi.

La nostra iniziativa di ricerca si concentra sul punto debole della sociologia digitale, degli studi sulla neurodiversità, degli studi sulla disabilità e del sincretismo, a cielo aperto. Vogliamo migliorare l'esperienza scientifica per i disabili e i neurodivergenti ripristinando le discipline umanistiche. Vogliamo portare la voce in costrutti empirici e tradurre la voce in comprensione accademica.

Vini di Adriel Jeremiah Art

Inoltre, aiutiamo le aziende e le organizzazioni ad aumentare le loro conoscenze e pratiche in materia di diversità, equità e inclusione (DEI) analizzando le pratiche aziendali e aiutando i leader a smantellare l'abilità nei loro spazi. Secondo l'Harvard Business Review, «Ci sono più di un miliardo di persone in tutto il mondo, circa il 15% della popolazione, che vivono con una disabilità. In qualità di lavoratori, possono alleviare la carenza di talenti e aumentare la diversità organizzativa che favorisce un migliore processo decisionale e innovazione». Le forme di collaborazione favorevoli alla neurodiversità hanno il potenziale per trasformare team e culture patologicamente competitivi e tossici in team altamente collaborativi e unità culturali più grandi che collaborano più facilmente e con più successo.

I nostri servizi aggiuntivi includono controlli di accessibilità digitale e fisica, letture di sensibilità e altre offerte incentrate sull'aumento della DEI sul posto di lavoro. I servizi ai clienti sono il modo in cui viviamo la nostra missione di assumere persone neurodivergenti e disabili, nonché il modo in cui raccogliamo capitali per la concessione di sovvenzioni.

et Sicut Iris di Adriel Jeremiah Art

Rispetto dovuto all'apprendimento con un arsenale di pilastri permanenti

Perlustrando la superficie dei servizi artificiali

Life Comits di Swamburger

Stimpunks sta debuggando delicatamente la società. L'ente di beneficenza protegge, aiuta e conforta gli individui, sottolineando al contempo i difetti a livello di biblioteca in alcuni concetti che finiscono per danneggiare quegli individui.Questo aiuto è profondamente meraviglioso, moralmente e funzionalmente coerente a grandi necessità e vero come un puro cerchio nel suo forma causa-effetto.AJ Wool

AJ Wool

Grazie mille @stimpunks per aver sostenuto e creduto in me e nelle mie opere.

Va bene essere te. Va bene essere diversi. Va bene avere una disabilità. Non rinunciare mai a te stesso.

Jasmine Slater

Se vi importa di me, leggete cosa sta dicendo @stimpunks.

Liana McCrea

Grazie mille a @stimpunks per questo generatore, quindi se perdiamo energia, il concentratore di ossigeno può ancora funzionare! Non posso ringraziarti abbastanza!!

Karrie Higgins

Crowdfund Jasmine

Crowdfund Liana

Crowdfund Karrie

«class="wp-image-376"/ Madre e figlia nere che si tengono per mano e indossano corone scintillanti e abiti da ballo Artista: Jasmine Slater

I nostri quattro pilastri poggiano sui quattro pilastri dell'ADA.

Pari opportunità

Vita indipendente

Partecipazione completa

Autosufficienza economica

Nel 1990, l'ADA, che oggi rimane la pietra angolare della legge sui diritti civili della disabilità negli Stati Uniti, ha stabilito quattro obiettivi per gli americani disabili: pari opportunità, vita indipendente, piena partecipazione e autosufficienza economica.La giustizia economica è giustizia per la disabilità

Ecco una mappa mentale dei nostri pilastri e della nostra filosofia.

Stimpunks - Pillars-7 Scarica

☂️ Il nostro ombrello: sei uno Stimpunk?

La disabilità e la neurodivergenza sono ampi ambiti che includono molte persone, forse tu. L'ombrello neurodivergente include una varietà di differenze intrinseche e acquisite e profili appuntiti. Molte persone neurodivergenti non sanno di essere neurodivergenti. Con il nostro sito Web e la nostra attività di sensibilizzazione, aiutiamo le persone a entrare in contatto con le loro identità neurodivergenti e disabili. Rispettiamo e incoraggiamo l'autodiagnosi e la diagnosi comunitaria. #SelfDxIsValid e il nostro sito web può aiutarti a capire i tuoi modi di essere.

Se ti stai chiedendo se sei autistico, trascorri del tempo tra persone autistiche, online e offline. Se notate che vi relazionate con queste persone molto meglio che con gli altri, se vi fanno sentire al sicuro e se vi capiscono, siete arrivati.

Una definizione comune dei modi di essere autistici

Richiedere una diagnosi era contrario alla liberazione e all'accettazione dei trans. Lo stesso vale per l'autismo.

L'autodiagnosi non è solo «valida», è liberatoria. Quando definiamo noi stessi la nostra comunità e strappiamo il nostro diritto all'autodefinizione dai sistemi che ci dipingevano come anormali e malati, siamo potenti e liberi.

Sebbene il nostro aiuto diretto si concentri su persone neurodivergenti e disabili, chiunque può essere uno Stimpunk. Tutti i neurotipi sono benvenuti. Tutte le abilità sono benvenute Tutti i bodymind sono i benvenuti. Alleati benvenuti!

È tempo di celebrare la nostra interdipendenza!

La nozione di disabilità nella nostra società è sottolineata da una bizzarra concezione di «indipendenza» .È tempo di celebrare la nostra interdipendenza! La collaborazione ci consente di creare spazi veramente sicuri per persone autistiche e altrimenti neurodivergenti. Il mito dell'indipendenza: come il modello sociale della disabilità espone i doppi standard della società» NeuroClastic

Per affrontare le sfide del futuro, avremo bisogno delle capacità di risoluzione dei problemi di diversi tipi di menti che lavorano insieme.

I migliori libri sull'autismo, consigliati da Steve Silberman

«Ciò che ci rende diversi, fa tutta la differenza nel mondo». —Randimali

Il pluralismo è la nostra realtà.

Fonte dell'immagine: MetaArxiv Prestampe | Bridging Neurodiversity and Open Scholarship: come i valori condivisi possono guidare le migliori pratiche per l'integrità della ricerca, la giustizia sociale e l'istruzione basata sui principi; Licenza: CC-by Attribution 4.0 International

Artista: AJ Wool

Volevo rappresentare ND così come l'ho creato. Volevo che i colori fossero gli illuminanti di un cristallo intero più intricato. Volevo creare qualcosa di bello e dettagliato con i colori che rappresentassero me, te e tutte le persone che vorrebbero essere quelle sezioni colorate. Anche se le sezioni nere omogenee sono la maggioranza, non costituiscono l'intero corpo. L'intero corpo-mente ci include, con le nostre ferite, i nostri difetti e i nostri profili a spillo a volte non caratterizzabili.AJ Wool

Sai perché abbiamo i girasoli?

Sai perché abbiamo i girasoli?

Sai perché abbiamo i girasoli? Non è perché Vincent van Gogh abbia sofferto. È perché Vincent van Gogh aveva un fratello che lo amava. Nonostante tutto il dolore, aveva un legame, una connessione con il mondo. E questo è il fulcro della storia di cui abbiamo bisogno. Connessione. Hannah Gadsby: Nanette

Girasoli (F 453)

Girasoli (F 454)

Girasoli (F 459)

Che sia neurodivergente, disabile o alleato, essere uno Stimpunk significa riformulare.

Concentriamo i bordi al servizio di tutte le menti del corpo.

Unisciti a noi!

Fai una donazione

Richiedi aiuto

Volontario

Incontra il nostro team

Collegare

Ristrutturare

Chiedere aiuto è un modo meraviglioso per creare una comunità e impegnarsi in una collaborazione significativa. Chiedendo aiuto, sollevi anche gli altri che vogliono presentarsi per te.SOLO UN PROMEMORIA CHE CHIEDERE AIUTO È UN CONTRIBUTO

🧠🖼 Riformiamo

Credito immagine: Adriel Wool

Sfida la norma e cambia la narrazione riformulandola.

Riformulate questi stati dell'essere che sono stati etichettati come differenze umane come carenze o patologie. La normalità fa schifo: l'autore Jonathan Mooney su How Schools Fail Kids with Learning Differences

Nota sul contenuto: il nostro sito Web include musica, testi, scrittura e arte che affrontano l'abilismo, l'eugenetica, l'esclusione, la salute mentale, la depressione, la disforia, il comportamentismo, l'abuso, il dolore cronico e la morte. Ci sono alcune parolacce nei materiali citati.

È inclusa anche un'effusione di prospettive, cultura e gioia neurodivergenti e disabili.

Pronto, Punk? Rock in avanti!

Ehi fidanzata

Ho una proposta, va più o meno così

Abbi il coraggio di fare quello che vuoi

Abbi il coraggio di essere chi vuoi

Abbi il coraggio di piangere ad alta voce

«Diventi così emotiva, baby»

Sfida il doppio, sfida il doppio

Double Dare Ya di Bikini Kill

Rock N'Roller di Kyle Duce

Abbiamo proteste da organizzare, spinte dal carburante della nostra giusta rabbia. Abbiamo dei discorsi da fare, scritti a partire dalle crescenti richieste del nostro trauma individuale e collettivo e dai nostri sogni più sfrenati di gioia, libertà e amore. Abbiamo narrazioni culturali da riscrivere perché ci odiano davvero e ci uccideranno davvero, e se vogliamo riscrivere le narrazioni, non c'è motivo di trattenerci dalle nostre riscritture più radicali e provocatorie. Abbiamo bambini autistici che hanno bisogno del nostro sostegno come artefici della propria liberazione contro le scuole, i medici e le istituzioni, la polizia e i pubblici ministeri che li schiaccerebbero e li distruggerebbero.

Avremo bisogno della nostra rabbia e delle celebrazioni pubbliche dello stimming e del nostro io complicato, imperfetto e disordinato per questa strada lunga e difficile, perché abbiamo bisogno di tutti noi, e di tutte le nostre tattiche e strategie, per far andare avanti un movimento e, alla fine, per vincere.

Autistic Hoya — Un blog di Lydia X. Z. Brown: I movimenti della neurodiversità devono togliersi le scarpe e alzare i pugni.

Riscriveremo le narrazioni.

Ristruttura con noi

Rimetti con noi nella pagina successiva.

Continua

Navigating Stimpunks

Need financial aid to pay for bills or medical equipment? Visit our guide to requesting aid.

 

Need funds for your art, advocacy, or research? Visit our guide to requesting creator grants.

 

Want to volunteer? Visit our guide to volunteering.

 

Need a table of contents and a guide to our information rich website? Visit our map.